Panorama di Calais. Maps. Attrazioni. Foto. Videos.

 [+]
Descrizione  panorama

Calais

POI: 50.950000, 1.850000
Calais (/ka'lɛ/; in piccardo: Calés o Calé, in olandese: Kales, in fiammingo: Cales) è una città del nord della Francia, nella regione dell'Alta Francia. La popolazione dell'area metropolitana, secondo il censimento del 2010, è di 126.395. Calais si affaccia sullo Stretto di Dover, nel punto più stretto della Manica ed è la città francese più vicina all'Inghilterra. Calais è un importante porto per i traghetti tra la Francia e l'Inghilterra, e dal 1994, il tunnel sotto la Manica ha legato vicine Coquelles a Folkestone per via ferroviaria. La parte vecchia della città, Calais-Nord, si trova su un'isola artificiale circondata da canali e porti. La parte moderna della città, St-Pierre, si trova sud-est. Nel centro della città vecchia si trova la Tour du Guet, o torre di guardia, una struttura costruita nel XIII secolo, che è stata usata come faro fino al 1848, quando fu sostituito da un faro più moderno. A sud-est della città vecchia, vi è la chiesa di Notre-Dame, costruita durante l'occupazione inglese di Calais, probabilmente è l'unica chiesa costruita in stile inglese di tutta la Francia. In questa chiesa l'ex presidente francese Charles de Gaulle ha sposato sua moglie Yvonne Vendroux. Oggi, visitata da più di 10 milioni di turisti all'anno, Calais è nota, in primis, per essere un porto di pesca e un centro per la commercializzazione del pesce.
Geografia fisica
La città si trova sulla costa dell'Oceano Atlantico, sul canale della Manica, di fronte alla costa inglese a Dover e Folkestone. Calais si trova sul Pas de Calais, che segna il confine tra il Canale della Manica e del Mare del Nord e si trova dalla parte opposta del tunnel sotto la Manica, 34 chilometri da Dover.. Calais è parte della Côte d'Opale (Côte d'Opale), una sezione di roccia rivestito di costa francese del Nord che mette in parallelo le bianche scogliere della costa inglese ed è parte della stessa formazione geologica Molti artisti sono stati ispirati dai suoi paesaggi, tra i quali il compositore Henri Dutilleux, gli scrittori Victor Hugo e Charles Dickens, i pittori Carolus-Duran, Maurice Boitel e Eugène Boudin. Il clima è temperato oceanico a Calais, gli intervalli di temperatura sono moderati e gli inverni sono miti, con tempo instabile. Piove in media circa 700 a 800 mm all'anno. Il comune di Calais è diviso in 13 quartieri: Beau Marais Cailloux Calais-Nord Courgain Maritime Fontinettes Fort-Nieulay Gambetta Nouvelle-France Mi-voix Petit Courgain Plage Pont-du-Leu Saint-Pierre
Storia
Calais venne probabilmente fondata dai Romani che chiamarono il luogo Caletum. A Calais, Gaio Giulio Cesare ha radunato da 800 a 1000 barche a vela, cinque legioni e circa 2.000 cavalli, data la sua posizione strategica per attaccare la Britannia . Durante il Medioevo la zona venne abitata da gente di etnia olandese che trasformarono Calais da un piccolo villaggio di pescatori in un porto attrezzato. Nel 1189, Riccardo Cuor di Leone attraversa Calais nel suo viaggio verso la Terza Crociata...   ... (Italiano)
Calais - English -> Italiano  Deutsch -> Italiano  Nederlandse -> Italiano  Français -> Italiano  Polska -> Italiano  Español -> Italiano  Català -> Italiano  České -> Italiano  Português -> Italiano  Norske -> Italiano  Svenska -> Italiano  Magyar -> Italiano  Danske -> Italiano  Suomalainen -> Italiano  
Кале - Русский -> Italiano  Український -> Italiano  Српска -> Italiano  
カレー (フランス) - 日本語 -> Italiano  
Kalė - Lietuvos -> Italiano  
加来 - 简体中文 -> Italiano  
by Panoramio
Tetti
Tetti
Antonio Privitera
go place
Fruttivendolo
Fruttivendolo
Antonio Privitera
go place
Townscape /Városkép/
Townscape /Városkép/
H. Prell Márta
go place
Downtown /Városközpont/
Downtown /Városközpont/
H. Prell Márta
go place
Hotel de Ville
Hotel de Ville
Pedro Lázaro
go place
City hall /Városháza/
City hall /Városháza/
H. Prell Márta
go place
City hall and Rodin:The Burghers of Calais /Városháza és A Calais-i Polgárok/
City hall and Rodin:The Burghers of Calais /Városháza és A Calais-i Polgárok/
H. Prell Márta
go place